CONCERTO DIFFUSO
PER LA PACE
E IL DIALOGO
NEL MEDITERRANEO

LAMPEDUSA SUONA, IL MEDITERRANEO RISUONA

PEACEDRUMS

PeaceDrums è un concerto diffuso sul Mar Mediterraneo.
Il battito del cuore diventa palpito di pace attraverso il mare, al ritmo della musica e di migliaia di tamburi che si rispondono da costa a costa.

Il 23 Settembre 2017 tutti insieme facciamo vibrare un unico grande suono:

L’ONDA DELLA PACE

La spiaggia punto di partenza di un Dialogo.
Un ritmo che porta all’essenza ancestrale della vita: le pulsazioni del cuore.
Le spiagge diventeranno luogo simbolo in una prospettiva ribaltata: il punto di partenza di un dialogo costruito sul ritmo della musica. Da Lampedusa verso Venezia, Istanbul, Smirne, Beirut, Gaza, Tel Aviv, Alessandria, Tunisi, Cipro, Barcellona, Marsiglia e altre ancora.
Sarà la musica a trasmettere un messaggio di pace, di vicinanza e amicizia tra i popoli che si affacciano su un mare che tornerà a essere veicolo di scambio culturale come è sempre stato.

“PeaceDrums è strumento per la pace ed il dialogo nel Mediterraneo”

L’EVENTO

Il concerto inizierà a Lampedusa al tramonto e altri concerti sulle sponde del Mediterraneo risponderanno in streaming con impatto globale attraverso piattaforme social, live streaming, Facebook.

Alle 10.00 della sera il flash mob: su base ritmica composta dal Maestro Paolo Marzocchi chiunque potrà unirsi in una condivisione musicale generando una potentissima e grande onda di energia di pace.
Anche dalle navi, in quel momento in rotta sul Mediterraneo, si lancerà un messaggio sonoro.

“Se alzi un muro pensa a cosa lasci fuori” Italo Calvino

L’IDEA

L’idea nasce da Filippo Sciacca, esperto di marketing sostenibile. PeaceDrums è la realizzazione di un sogno, è un’avventura sostenuta fin da subito dal comune di Lampedusa e dalle maggiori ONG nazionali e internazionali.

PeaceDrums è organizzato in collaborazione con EMMA e Festival delle Generazioni. La raccolta fondi servirà a finanziare l’evento e a favorire l’acquisto di strumenti musicali per l’Istituto omnicomprensivo Luigi Pirandello e al conservatorio di Damasco.
PeaceDrums è supportato da un gruppo di professionisti che si sono uniti al progetto con passione ed entusiasmo: Gabriele Bruccoleri, Francesca Tassone, Agnese Cattoretti, Maso Notarianni, Kikko Solaris, Simone Varano, Manuela Marone, Marcelo Soule e Antonella Bonincontro.
E’ un progetto aperto alla partecipazione di tutti quelli che vorranno unirsi, nella notte del 23 settembre 2017 alla grande onda di musica e di pace.

LAMPEDUSA

Lampedusa è la porta del Mediterraneo
E’ un’isola che diventa ponte, crocevia di popoli.

Quando a Lampedusa cominceranno a suonare i tamburi, da altre rive altrettanti percussionisti, musicisti, dilettanti e professionisti risponderanno al richiamo,
in un dialogo attraverso il Mediterraneo che potrà essere ripreso da ogni luogo e trasmesso in streaming sul web.
Per un giorno il suono che attraverserà il Mediterraneo non sarà l’eco delle guerre o i motori delle carrette del mare che trasportano i migranti, ma battiti di tamburi in onore dei battiti del cuore di chi è partito dalla sua Terra.

Stefano de Luigi – VII PHOTO

VOGLIO PARTECIPARE COME:

CLICCA NEI BOTTONI E COMPILA IL FORM

CONTATTACI



PEACEDRUMS

PEACEDRUMS YOUTUBE

Collegati al nostro canale youtube e guarda i nostri video!

PARTNER

MEDIA PARTNER:

 

Organizzato da:

SUPPORTA PEACEDRUMS

#PLAY4PEACEDRUMS
#LAMPEDUSASUONA #MEDITERRANEORISUONA